APP4EXPO

Notizie dal mondo digitale

Alcune importanti applicazioni della penna 3d

Con la penna 3D si disegna nell’aria

Quando creatività artistica ed ingegno tecnologico si incontrano, ne nasce una vera e propria idea rivoluzionaria: la penna 3D che consente di disegnare oggetti in aria, creando tutte le forme che la nostra fantasia ci suggerisce, pur senza essere maghi o illusionisti di professione.

Sono passati milioni di anni dai disegni realizzati nelle grotte col polveri naturali, a quelli dei giorni nostri impressi nel foglio o su tela con pastelli, tempere e pennarelli; i disegni del futuro sono invece tridimensionali e vengono impressi nell’aria senza l’utilizzo dell’inchiostro ma grazie a filamenti di materiale plastico speciale che vengono riscaldati fino alla fusione e poi espulsi dalla parte superiore della penna.

Qual’è il principio di funzionamento della penna 3D?

la penna 3D funziona grazie ad una plastica flessibile che, a contatto con l’aria, si solidifica quasi immediatamente dando forma alla struttura tridimensionale che stiamo creando. Dunque la penna 3D può ricordare da vicino la pistola a colla, ma il suo funzionamento si basa su una tecnologia simile a quella delle stampanti 3D: sticks di materiale plastico, PLA o ABS di diversi colori, vengono posizionati nella parte superiore della penna e vengono rilasciati, sciolti, dall’ugello della penna stessa. Le temperature di estrusione di entrambi i materiali è diversa: l’ABS richiede una temperatura di circa 230/240 °C mentre il PLA di circa 190/200 °C. E’ pertanto consigliabile l’acquisto di una penna che dia la possibilità di regolare la temperatura per il suo funzionamento: la scelta se utilizzare il materiale plastico ABS o PLA, dipende dal tipo di disegno/decoro che abbiamo in mente nonchè dal tipo di supporto su cui vorremmo realizzarlo.

Perchè si usa la penna 3D?

La penna 3D si usa come una qualsiasi penna; ma invece di scrivere con l’inchiostro scrive sulla plastica; e invece di imprimere immagini su un foglio di carta disegna nello spazio forme a tre dimensioni.

Ma chi potrebbe essere interessato a far fuoriuscire il proprio disegno dalla carta? La risposta è semplice: tutte le persone dotate di un minimo di creatività. A partire dai bambini dal punto di vista anagrafico per arrivare agli adulti che sono rimasti un pò bambini dentro.

La penna 3D può essere utilizzata per creare oggetti quotidiani e anche piccole decorazioni casalinghe: ad esempio per decorare le palle dell’albero di Natale! Basta scatenare la fantasia: si possono creare giocattoli, fare piccole riparazioni o decorazioni per la casa, regali, opere d’arte, accessori come un portachiavi od un paio di orecchini. E più ne ha più ne metta.

E allora chi possono essere le persone che hanno il talento della creatività e possono utilizzare la penna 3D?

Chi usa la penna 3D?

Analizziamo nel dettaglio i potenziali fruitori di questa magica invenzione:

  • i bambini;
  • i professionisti: artista , architetto, ingegnere;
  • gli appassionati di modellismo;
  • professori di geometria

E tutti coloro che vogliano rilassarsi dando sfogo allo spirito artistico e creativo, inventandosi un nuovo hobby.

L’unico limite a ciò che si può fare con la penna 3 D è la nostra immaginazione

L’idea di un disegno nasce nella tua testa, lo crei e gli dai una struttura fisica e reale : lo puoi toccare, muovere come un qualsiasi altro suppellettile od ornamento della tua casa che hai comperato in un negozio.

La penna 3D è semplice da usare, maneggevole e poco costosa: non richiede di essere collegata ad alcun dispositivo elettronico e per questo può essere utilizzata facilmente anche dai bambini e da coloro che hanno scarsa dimestichezza con la tecnologia . Con essa disegnare assumerà un altro sapore. Le possibilità di applicazione di cui poc’anzi si è cercato di dare qualche esempio, sono davvero eccezionali e innumerevoli e l’unico limite è rappresentato, apputo, dalla nostra fantasia.

Chi ha una fantasia fervida potrà rincorrere infinite possibilità ; chi è meno creativo potrà ricalcare disegni o scritte che nella loro nuova dimensione spaziale lo faranno sentire un artista d’avanguardia.

Natale si avvicina e la penna tridimensiona